Care auto d'epoca
26/02/2007 8.40.00
Hai l'auto d'epoca? Potresti finire nel mirino del fisco. E terminerebbe anche la pacchia del bollo e dell'assicurazione a costi insignificanti. Questa volta non è il fisco a colpire, ma una sentenza della Cassazione, inserendovi nel «redditometro», diabolico strumento che calcola la vostra ricchezza dal tenore di vita. Vi piace tenere la Balilla o la Ferrari d'epoca? Bene, il fisco vi tasserà anche sul piacere. Basta con i privilegi: da oggi tutti uguali davanti alle tasse. Così scatta la legge del contrappasso. Prima nelle piazze dei paesi la gente ammirava le antiche vetture che mostravate con il sadismo di chi vuole suscitare invidia nei poveretti che sognavano di possederne una, mentre voi vi fregiavate di questi gioielli, ma non pagavate le tasse. Ora le posizioni si invertiranno: mai più invidiati, bensì sbeffeggiati o segnalati al fisco per il solo fatto di possederne una. E il contadino che possiede una vecchia Fiat 127 o la Renault R4 rimaneggiate ogni volta per lavorare, sarà paragonato al collezionista di Ferrari? Come sempre il fisco rischia di colpire alla cieca con ingiuste «equità». La Gazzetta del Mezzogiorno - 1ª pagina - 26.2.2007
Felice de Sanctis
Copyright© 2006 Felicedesanctis.it .Tutti i diritti riservati. Powered By Pc Planet