La bella e il ricco
06/09/2007 20.53.00
Una coppia perfetta? Briatore-Gregoraci (foto), facile risposta. Ma non perché lei rappresenta nell'immaginario maschile la «bona» per antonomasia capace di turbare i sogni degli italiani: sì è lei, campeggia sui manifesti, e lui è il maschio ricco che ti garantisce stabilità e altro, magari un anello da sogno per il matrimonio. La coppia-tipo, è stata elevata a rango scientifico. Uno studio dell'Indiana University a Bloomington ha sancito scientificamente quello che si sapeva dai tempi di Adamo ed Eva: il sesso forte è interessato essenzialmente all'aspetto fisico, mentre le signore badano di più al «sodo» e al «solido». Non parliamo solo del celodurismo di Bossi, ma del robusto conto in banca, che permetta alle donne una vita agiata o quantomeno tranquilla per quelle che non avendo un miliardario da spennare, devono almeno evitare un uomo bellissimo, ma squattrinato. All'atto pratico, insomma, le donne mettono da parte il principe azzurro e preferiscono il brizzolato con pancetta da cummenda, meno attraente, ma più liquido e c'è perfino un libro che insegna «come diventare bella, ricca e stronza»: è questa la filosofia della vita delle donne, secondo i «cervelloni» americani. Quindi gentili signore non rimproverateci la nostra voglia di bellezza e di sesso: in cambio, chi può, si lascia spennare. Secondo il principio utilitaristico, conviene ad entrambi. La Gazzetta del Mezzogiorno - 1ª - 6.9.2007
Felice de Sanctis
Copyright© 2006 Felicedesanctis.it .Tutti i diritti riservati. Powered By Pc Planet